.Riciclare

Design dalle casse di imballaggio

Fontanot, azienda italiana specializzata nella produzione di scale, ma anche di ringhiere, balaustre e finestre, ha lanciato Fontanot Zero Waste, la prima guida per convertire le sue casse di imballaggio in legno in originali oggetti di design. I progetti sono stati elaborati da studenti e giovani talenti delle principali Università e scuole di design spagnole e sudamericane, che hanno partecipato allo Zero Waste Fontanot Award, finalizzato alla promozione del design responsabile e al riutilizzo dei materiali. Come ogni concorso anche quello promosso da Fontanot ha avuto un vincitore. Si tratta di Mesa Funcional (tavolo funzionale), realizzato da Matías Schumacher, un tavolo regolabile, progettato per gli spazi interni e il fai-da-te, premiato per la sua qualità concettuale e tecnica, la creatività e l’uso esauriente del materiale che propone. Gli altri finalisti del contest sono stati Be Ecool, panchina multifunzionale, che consente di sedersi e riposare, parcheggiare la bicicletta e riporre oggetti, Fienile, casetta da giardino per il gioco dei bambini, e, infine, un originale contenitore-scarpiera. Con questa iniziativa Fontanot conferma il proprio impegno a favore della riduzione dei rifiuti, della progettazione ecologica e dell’adesione al movimento DIY (Do It Yourself). Questi mobili possono essere ricavati dal legno della scatola di imballaggio e chiunque abbia una conoscenza base del fai-da-te può facilmente realizzarli. Fontanot ha pubblicato una guida descrittiva a tal fine, che spiega in modo grafico e semplice i passi da seguire. Fontanot, del resto, invia tutti i kit per le sue scale e ringhiere in scatole di legno, per garantire che il prodotto arrivi in perfette condizioni. Ogni anno l’azienda invia centinaia di prodotti, contenuti in altrettante casse di compensato e abete rosso. Il progetto ecologico di Fontanot mira a favorire che questo materiale di prima qualità, che fino a oggi è stato considerato uno scarto, venga riciclato e riutilizzato. In questo modo non solo si riduce l’impatto sull’ambiente, ma si promuovono anche oggettivi risparmi economici.