.Gallerie d’Italia

A ferragosto ingresso gratuito alle Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari, sede museale e culturale di Intesa Sanpaolo a Vicenza. Un Ferragosto all’insegna dell’arte con visite guidate e attività dedicate alle famiglie.

Minerva

Due i percorsi proposti, che raccontano i capolavori del Settecento appartenenti alla collezione permanente delle Gallerie: alle ore 11.00 la visita guidata Le chiacchiere veneziane è dedicata in particolare alla conoscenza della produzione artistica di Francesco Zuccarelli e di Pietro Longhi: dalla sognante favola mitologica al racconto della realtà umana di ogni giorno.

Alle ore 17.00, è in programma la seconda passeggiata Onda su onda, che esplora il fascino sempre fresco delle vedute veneziane del Settecento, con un focus dedicato ai grandi maestri del tempo, da Canaletto a Marieschi.

La curiosità dei più piccoli potrà essere allietata con la proposta di laboratorio, Una maschera anch’io! (dalle ore 10.00 fino alle ore 17.00). Si tratta di un percorso di gioco e di creatività, da svolgere assieme ai genitori/accompagnatori, alla ricerca dei segreti nascosti nei capolavori esposti alle Gallerie, in grado di ispirare la realizzazione di un originale ritratto.

Malika-Favre

Oltre alla collezione permanente di arte veneta del Settecento, è possibile ammirare fino al 25 agosto l’esposizione Illustrissima: Malika Favre, una personale dell’illustratrice di fama mondiale.

Attraverso una selezione di centoventicinque opere, la mostra copre l’intero arco temporale della carriera di Malika Favre, dai progetti personali alle collaborazioni con importanti marchi e testate internazionali. La mostra è divisa in quattro aree che affrontano i principali temi del suo lavoro: le donne, il viaggio, la cultura pop e la società, l’erotismo.

Malika Favre è un’illustratrice francese che vive fra Londra e Barcellona. Il suo lavoro, audace e minimalista, esplora la relazione tra lo spazio positivo e quello negativo. L’approccio di Malika all’illustrazione è volto alla sottrazione, alla riduzione degli elementi, mirando a estrarre l’essenza del soggetto, usando poche linee e colori per rendere protagonista il nucleo dell’idea creativa. Combinando curve organiche e tavolozze di tinte impenitenti, Malika – fortemente convinta che “less is more” – crea un’arte giocosa e sofisticata che lascia sempre margine per l’immaginazione dello spettatore. Malika Favre ha lavorato con numerosi brand e riviste internazionali come The New Yorker, National Geographic, Apple, il Fashion Council di Milano, Penguin Books e molti altri, diventando oggi una delle più richieste artiste visive.

 

Dalle 10.00 alle 18.00 del 15 agosto, ingresso gratuito

Numero verde 800. 578875

info@palazzomontanari.com

www.gallerieditalia.com