.Antifurti

Antifurti: Le nuove tecnologie a tutela dell’ambiente domestico.

L’antifurto domotico rappresenta una valida alternativa all’ormai obsoleto antifurto tradizionale. Più sicuro e affidabile, il sistema digitale antintrusione è flessibile e integrabile con le altre funzioni dell’impianto di domotica, e rende possibili applicazioni come lo spegnimento generale, la simulazione di presenza ad antifurto inserito, il controllo via internet e molto altro ancora. Il massimo della sicurezza oggi a disposizione.

Esistono dei moduli che consentono di integrare l’impianto di domotica con funzioni quali la chiusura della valvola generale in caso di allagamento, l’allarme per le fughe di gas e quello in caso d’incendio, il medaglione anti-panico e il sistema anti-rapina. Inoltre, esiste la possibilità di includere all’impianto dei bio-disgiuntori, apparecchi che interrompono la corrente all’interno delle prese in assenza di carico, eliminando il rischio di folgorazione e riducendo l’inquinamento elettromagnetico.

Uno degli aspetti interessanti nell’applicazione della domotica è inoltre la possibilità di utilizzare chiavi di casa del tutto personalizzate, degne di un panorama che fino a qualche tempo fa apparteneva alla sola letteratura di fantascienza. Questo modulo rappresenta la soluzione ottimale per l’apertura della porta d’ingresso o del cancello della propria casa. Oltre a essere comodo e sicuro, si tratta di un sistema flessibile, che consente l’abilitazione di una o più impronte solo in determinati giorni o orari. Un sistema che si rivela interessante anche per monitorare o limitare l’accesso al personale di servizio.

Con la videosorveglianza è inoltre possibile essere sempre a casa propria. Grazie alla tecnologia IP – protocollo internet – anche il mondo della Videosorveglianza è entrato nell’era del digitale. Le immagini sono contemporaneamente registrate e salvate su una memoria interna alle telecamere e su un HD – hard disk – di rete, installabile, per esempio, nel luogo di lavoro, rendendo praticamente inattaccabile l’impianto di videosorveglianza. L’elevata definizione delle immagini consente di cogliere anche i più piccoli dettagli, molto utili in caso di eventuali intrusioni. La perfetta integrazione con l’impianto di domotica permette poi di verificare, tramite PC o palmare, eventuali falsi allarmi, oppure che i comandi di domotica inviati siano stati effettivamente eseguiti dall’impianto.